La voce dei sommersi: Manoscritti ritrovati di membri del Sonderkommando di Auschwitz Carlo Saletti

ISBN: 9788831772457

Published: 1999

Paperback

296 pages


Description

La voce dei sommersi: Manoscritti ritrovati di membri del Sonderkommando di Auschwitz  by  Carlo Saletti

La voce dei sommersi: Manoscritti ritrovati di membri del Sonderkommando di Auschwitz by Carlo Saletti
1999 | Paperback | PDF, EPUB, FB2, DjVu, AUDIO, mp3, ZIP | 296 pages | ISBN: 9788831772457 | 6.78 Mb

Questo libro sfata il mito tragico del silenzio degli innocenti e la convinzione ancor più radicata che i corvi neri dei crematori fossero ebrei che avevano deciso di collaborare con i nazisti per distruggere i loro fratelli, rende la parola aiMoreQuesto libro sfata il mito tragico del silenzio degli innocenti e la convinzione ancor più radicata che i corvi neri dei crematori fossero ebrei che avevano deciso di collaborare con i nazisti per distruggere i loro fratelli, rende la parola ai sommersi, fa sentire la loro voce di testimoni integrali.

Essi hanno scritto con la precisa consapevolezza di essere i soli cronisti che avrebbero potuto rendere conto dell’orrore, là dove l’orrore era assoluto.Nel corso di alcuni mesi, a volte anni, qualche centinaio di prigionieri ebrei, deportati nel campo di concentramento di Auschwitz, visse più di ogni altro l’esperienza della prossimità con l’epicentro della catastrofe. Erano i membri del cosiddetto Sonderkommando, la squadra speciale addetta alle operazioni di sterminio degli ebrei nelle camere a gas e al trattamento dei cadaveri nei crematori di Birkenau.

La maggior parte di questi uomini venne uccisa dalle ss del campo- solo qualche decina riuscì fortunosamente a sopravvivere e a testimoniare dopo la guerra. Segregati tra i segregati, assistettero giorno dopo giorno alla distruzione del proprio popolo. Tra il 20 e il 26 gennaio 1945, ad Auschwitz le ultime ss fecero saltare in aria quanto rimaneva dei crematori e delle camere a gas. Sotto le macerie, tra le ceneri, rimasero nascoste le annotazioni che alcuni membri del Sonderkommando avevano preso durante la prigionia, scritte, a volte, con il proprio sangue.

Sepolti nei pressi dei crematori del lager di sterminio di Auschwitz-Birkenau, questi sei manoscritti raccontano l’inferno, il dolore e la morte, ma anche la speranza di vita e l’anelito di rivolta di coloro che erano destinati a scomparire nel nulla perché ebrei o zingari o politici antinazisti. Per la prima volta la voce del testimone porta il lettore nei sotterranei dei crematori, nelle celle della morte, tra i cristalli dello Ziklon B, il veleno tremendo che veniva usato nelle camere a gas di Auschwitz-Birkenau.



Enter the sum





Related Archive Books



Related Books


Comments

Comments for "La voce dei sommersi: Manoscritti ritrovati di membri del Sonderkommando di Auschwitz":


toosmart.pl

©2013-2015 | DMCA | Contact us